Investire

5 brutte lezioni da una brutta richiesta di margine

Dalla sua chiusura il 19 febbraio alla sua chiusura il 12 marzo, il S&P 500 è sceso di oltre il 26%, un calo enorme in meno di un mese. Come molti investitori che avevano utilizzato le opzioni in un conto a margine, ho dovuto affrontare una richiesta di margine durante quel precipitoso declino e sono stato costretto a liquidare posizioni per soddisfare tale richiesta.

Nota che nonostante abbia affrontato quella richiesta di margine, non ho mai preso in prestito denaro dal mio broker. Avevo solo un margine disponibile e utilizzabile dal punto di vista del potere d'acquisto nel caso in cui alcune delle mie opzioni venissero esercitate contro di me. Non importava al mio broker, però, che vedeva solo la matematica del margine, piuttosto che i contanti e le obbligazioni di qualità finanziaria che erano anche in quel conto e non avevano visto i loro valori evaporare.

Sfortunatamente, la mia esperienza durante quella richiesta di margine ha rivelato alcune realtà molto brutte su come funziona davvero Wall Street, in particolare quando si tratta di investitori al dettaglio. Nella speranza di risparmiare ad altri la stessa esperienza che ho dovuto affrontare, ecco cinque brutte lezioni da quella brutta richiesta di margine.





perché le azioni amc stanno salendo oggi?
uomo che guarda il portafoglio mentre i soldi volano via

Fonte immagine: Getty Images.

1. Il tuo broker ha il diritto di modificare immediatamente i requisiti di margine

Sebbene esistano regolamenti che stabiliscono limiti al livello di margine che un investitore può sottoscrivere, i broker hanno anche il diritto di richiedere un margine maggiore/minore rispetto ai limiti regolamentati. Sono inoltre liberi di modificare tali termini come meglio credono.



Nel classico caso in cui si chiude la porta della stalla dopo che i cavalli sono fuggiti, spesso aumentano i requisiti di margine dopo un titolo scende precipitosamente. Ignorando per un momento la logica distorta di Wall Street che crede che un titolo sia più rischioso a $ 10 rispetto allo stesso titolo a $ 30, che l'aumento dei requisiti di margine ha conseguenze reali per gli investitori.

In particolare, quella mossa può raddoppiare, potenzialmente anche quadruplicare, la quantità di denaro che un investitore deve avere in azioni disponibili per mantenere una posizione, proprio mentre quella posizione sta diminuendo. Dal momento che il broker può prendere tale decisione a piacimento, un investitore che si appoggia al margine affronta il rischio molto reale che il broker porti via quel margine in qualsiasi momento e per qualsiasi motivo, senza preavviso. Quella mossa, da parte di un broker in preda al panico, può forzare una richiesta di margine o peggiorarne una altrimenti lieve.

2. Il tuo broker ha il diritto di liquidarti immediatamente quando affronti una chiamata

Nel mercato ordinario, il tuo broker potrebbe concederti alcuni giorni per soddisfare una richiesta di margine. Non è necessario, tuttavia, e se diventa particolarmente nervoso, può accelerare quella linea temporale per essere immediato . Se la chiamata è subito dovuto, allora il broker ha il diritto di liquidare i tuoi investimenti a sua discrezione per farti rispettare i suoi limiti di margine.



Quando hai tempo per soddisfare da solo una richiesta di margine, hai molti più strumenti a tua disposizione. Puoi depositare contanti. Puoi liquidare comunque una posizione da cui ti stavi preparando a uscire. Se stai utilizzando le opzioni, puoi spesso aprire la tua posizione e potenzialmente modificare il tuo prezzo di esercizio in modo tale da migliorare la tua posizione azionaria abbastanza da soddisfare la richiesta di margine. Se hai abbastanza tempo, potresti anche essere in grado di aspettare una lieve richiesta di margine sperando che il mercato si muova nella tua direzione.

Quando il broker decide che devi liquidare subito , tuttavia, e il broker stesso effettua la chiamata su che cosa per liquidare, tutti quegli strumenti escono dalla finestra. Sei alla mercé del tuo broker, e tutto ciò di cui il broker si preoccupa davvero è far sparire la richiesta di margine, non su ciò che è in definitiva nel tuo migliore interesse.

fvrr stock è un buon acquisto?

3. La matematica dei margini sulle opzioni si basa almeno in parte sulla paura

uomo che guarda uno schermo con i prezzi delle azioni in calo

Fonte immagine: Getty Images.

Quando vendi un'opzione, ricevi denaro immediato, ma ti assumi un obbligo riguardo al titolo sottostante. Ad esempio, se vendi un'opzione put da $ 50 contro un'azione per $ 3, intaschi quei $ 3 ma assumi l'obbligo di acquistare l'azione a $ 50. Nella contabilità del tuo broker, tuttavia, i tuoi $ 3 in contanti sono la tua risorsa, e sia l'opzione put stessa che sei short sia l'obbligo di acquistare il titolo a $ 50 sono le tue passività.

Se il titolo scende, l'opzione put stessa diventa più preziosa e la tua posizione corta sull'opzione diventa una responsabilità ancora maggiore per te. Ciò vale anche se il tuo vero obbligo economico rimane coerente, per acquistare le azioni a $ 50. In aggiunta a ciò, il prezzo delle opzioni è in parte basato sulla volatilità e più paura c'è nel mercato, maggiore è la volatilità. Una volatilità più elevata significa prezzi delle opzioni più elevati, il che rende una posizione corta sulle opzioni Guarda ancora peggio in tempi volatili.

Detto in modo diverso, se hai venduto un'opzione put per $ 3 che in seguito è diventata un valore di $ 5 a causa dell'aumento della volatilità, il tuo broker riporterebbe il tuo capitale a $ 2 in meno rispetto a prima, proprio a causa di quella volatilità. Ciò fa sembrare la tua posizione patrimoniale e di margine peggiore a causa di nient'altro che paura, nonostante avessi la stessa identica responsabilità economica che avevi prima.

4. Il mercato delle obbligazioni investment grade è largo un miglio e profondo un pollice

Come accennato di recente, possiedo obbligazioni investment grade nello stesso conto che utilizzo per le opzioni. Un motivo chiave è ridurre la volatilità complessiva in quel conto, ma un altro motivo per cui ho acquistato quelle obbligazioni è stato quello di fornire una valvola di sfogo se il mercato azionario e delle opzioni diventasse aspro. Ho pensato che se fosse successo il peggio, avrei potuto vendere quelle obbligazioni per raccogliere denaro e soddisfare qualsiasi grande richiesta di margine che potesse colpire.

Per almeno un po', sembrava che avrebbe funzionato, poiché i rendimenti obbligazionari sono crollati (e i prezzi delle obbligazioni sono aumentati) mentre le azioni hanno iniziato a crollare. Sembrava che avrebbe funzionato, cioè fino a quando non sono andato davvero e ho provato a farlo vendere quelle obbligazioni per aiutare a coprire tale richiesta di margine.

Anche con tutte e tre le lezioni precedenti che lavoravano contro di me, avevo abbastanza obbligazioni che avrei dovuto essere in grado di soddisfare quella richiesta di margine senza essere costretto a chiudere le mie posizioni di opzioni nel mercato spumeggiante. Invece, ho scoperto a mie spese che è più facile acquistare un legame di quanto non lo sia vendere uno.

In diversi casi, non ho potuto ottenere qualunque fa un'offerta per comprare le mie obbligazioni investment grade. In altri, l'unica offerta che potevo ottenere era a un prezzo ridicolmente basso - quasi il 30% di sconto - rispetto alle recenti operazioni sulla stessa identica obbligazione. Mentre ero in grado di vendere alcuni dei miei titoli obbligazionari per contribuire a ridurre quella richiesta di margine, non sono stato in grado di vendere abbastanza obbligazioni per soddisfarlo completamente.

amazon..com/code

5. Una volta che sei fuori, sei fuori

Uomo in completo con tasche vuote

Fonte immagine: Getty Images.

Nonostante quella che pensavo sarebbe stata una pianificazione sufficiente per proteggermi da una liquidazione forzata durante una margin call, quelle prime quattro lezioni hanno chiarito che non era abbastanza. Alla fine, sono stato costretto a chiudere le posizioni a causa di quella richiesta di margine che credo sarebbe stata un investimento dignitoso a lungo termine. Grazie ai passi che avevo preso, era meno terribile di quanto avrebbe potuto essere, ma fa ancora male essere stato costretto a vendere in gran parte perché il mercato e il mio broker sono andati nel panico e hanno peggiorato la situazione.

Come per aggiungere al danno la beffa, il mercato ha messo in scena un enorme ritorno nell'ultima mezz'ora di trading del 13 marzo, lo stesso giorno in cui sono stato costretto a liquidare. Anche se non mi sono perso completamente quel rally, alla fine avrei potuto liquidare di meno e partecipare di più. Essendo stato costretto a lasciare le mie posizioni, tuttavia, non avevo questa opzione e invece dovevo accontentarmi di una quota minore del rimbalzo.

Lezioni apprese, azioni che cambiano

Anche se ho superato questa particolare richiesta di margine, devo comportarmi come se il mercato continuerà a essere volatile e potrebbe persino scendere ulteriormente. Se ho intenzione di continuare a utilizzare le opzioni in un conto a margine, ho bisogno di aumentare le mie precauzioni oltre al semplice acquisto di obbligazioni nello stesso conto con i rendimenti in eccesso che potrei ricevere quando i tempi sono buoni.

Non ho ancora tutte le risposte, ma questa esperienza significa che qualcosa dovrà cambiare. I cambiamenti chiave che sto considerando includono:

  • Cambiare il mio piano di asset allocation e detenere tali obbligazioni in un diverso conto senza margine presso lo stesso broker. In questo modo, in caso di un'altra brutta richiesta di margine, sarò in grado di trasferire quei beni in il conto per aumentare il proprio capitale senza dover cercare di vendere obbligazioni in un mercato sequestrato.
  • Avere un requisito di potere d'acquisto minimo personale più elevato dopo l'apertura di una nuova posizione di opzioni. In questo modo, utilizzerò meno del mio margine disponibile quando i tempi sono buoni e mi darò più spazio di manovra la prossima volta che il mercato e il mio broker vanno nel panico.
  • Chiudere le posizioni di opzioni quando sono vicine al massimo profitto potenziale invece di aspettare fino a quando non sono vicine alla data di scadenza. Le opzioni rimangono investimenti molto volatili e un profitto quasi completo che puoi effettivamente ricevere è sicuramente meglio che non ottenere nulla perché il mercato è diventato aspro prima della scadenza.

Naturalmente, un'idea ancora più intelligente sarebbe probabilmente quella di evitare completamente il margine. In questo modo, niente, nemmeno un broker in preda al panico, potrebbe forzare una vendita solo perché il mercato è in ribasso.



^